Intervista esclusiva a Damiano Colombari autore della C64SD Infinity

intervista manosoft
intervista manosoft

Ciao Damiano, intanto sinceri complimenti per quanto da te creato.
Sei un grande appassionato Commodore come molti di noi.

Da cosa si differisce rispetto alla “concorrenza”?

  • senza cablaggi plug&play c64/vic20
  • facilita’ di utilizzo su altri modelli
  • tasto reset resetta anche il commodore
  • Passante per il tape e floppy

———————————–

Come si comporta in merito alla compatibilità dei giochi sulle varie macchine?

come il firmware open source sd2iec descrive, e vista l’enorme quantita’ di versione modificate per ogni giochi si riesce a trovare i formati D64 adatti, scremati da routine inadatte al protocolle sd2iec ad oggi oltre il 97% per i vecchi games, Per i demo di nuova generazione e’ necessario il trasferimento da sd2iec a real floppy 5 1/4

———————————–

Hai trovato difficoltà nella realizzazione?

saldare il din maschino (volante) sul frontare dello stampato non e’ un impresa da poco, cosi come creare il case

———————————–

Hai fatto tutto da solo?

Partito da un HW open source, l’ho modificato e migliorato
Per la realizzazione della c64sd v1,v2 advanced, v2 Infinity ho realizzato pcb, cabling, cover, packaging tutto io.

———————————–

la C64SD è la prima scheda a poter leggere anche il formato TAP tramite modulo ITS, puoi spiegarci meglio?

Da cliente a Grande amico, cosi’ e’ nato il rapporto tra me e’ Hawui1 creatore del firmware/HW ITS unico mod che interfacciato alla c64sd rende possibile la lettura dei file TAP.
Una novita’ posso dire mondiale, attualmente non esisteva nulla di stand alone su protocollo sd2iec per quanto riguarda i TAP file.
Grazie alla sua esperienza in campo di lettura/scrittura segnali TAPE, e con l’aiuto della mia in campo di cabling e pcb,  e’ stato possibile far rivivere ai vecchi giocatori le emozioni del caricamento su nastro.
Il vincolo con la c64sd e’ d’obbligo anche se parliamo di sd2iec perche’ i pin disponibili per il firmware originale, implementavano in quel punto il pilotaggio di un display. Nel nostro caso abbiamo utilizzato quei pin disponibili e di facile accesso sul PCB per la comunicazione con l’HW che emula il tape.
Una vero Team

———————————–

Hai trovato anche qui difficoltà?

Siamo passati attraverso tre proto, speso un botto di soldi, per poi in realta’ ammortizzare ± le spese, ma la soddisfazzione per noi personalmente e’ stata piu’ che appagante. siamo veramente felici e orgogliosi di poter caricare tutti i tap file su tutti i commodore a 8 bit Tutto questo non lo si fa’ per diventare ricchi e smettere di lavorare, per quello servono le rapine.
La passione che spinge il coraggio di osare/sperimentare e’ la linfa che tiene vivo il ragazzo che e’ in noi

———————————–

Ci sarà una C64SD Infinity 3.0?

Noi stiamo pensando ad un All in One, ma e ‘solo mezzo sogno per ora tra nuvole e realta’
Il mercato e’ ormai saturo, la passione in realta’ negli ultima anni e’ diventata solo moda!
Tutti a spingersi nell acquisto e riesumazione di commodore. Oggi La moda e’ finita, sono rimasti solo i veri seguaci, gia’ saturi di hardware, quindi  tutto si e’ rallentato.
In piu’ negli ultimi due anni sono affiorati come funghi svariati venditori di sd2iec a costi ridicoli, accattivanti come design ma elettronicamente scarse anzi ridicole
Alla gente serve che facciano quelle due cosette, quindi si indirizzano su quel prodotto piuttosto che puntare con 10 euro in piu’ alla qualita’ made in italy:)
Ho sempre fatto le cose pensando che io sia l’acquirente e quello che avrei voluto pagare e trovarmi per le mani

  1. Bello
  2. Installazione rapida
  3. Robusto
  4. Facile da usare
  5. Assistenza immediata

Questo e’ il mio protocollo che fa’ la differenza … credo
ciao a tutti
Damiano Colombari – Manosoft

Ringraziamo Damiano per l’intervista concessa in esclusiva per i lettori di RetroAcademy e che molto probabilmente farà capolino alla manifestazione del 3 Maggio a Papozze in provincia di Rovigo
Vi invitiamo a dare uno sguardo alla prima parte dell’articolo sull’installazione della C64SD Infinity su C64 e Vic20

Fabrizio Radica

Fabrizio Radica

Fabrizio Radica nasce nel '75. Appassionato di Computers, Videogames, Musica ed Arte. Ormai ha fatto pace con se stesso ammettendo di essere un Nerd :D

Potrebbero interessarti anche...