Mist – esperienza di utilizzo ed opinioni

MIST è arrivato ed ho avuto il piacere di utilizzarlo anch’io.

Dopo l’ottima recensione ad opera di Francesco Sblendorio dove descrive dettagliatamente le peculiarità e le performance del MIST, abbiamo voluto farlo conoscere ad Amighisti VERI e sulla scena da anni.

Domenica 12 Giugno, si è svolto il consueto campionato Nazionale di KickOff2 a Milano e per l’occasione il nostro Francesco Sblendorio, ha portato il suo Mist per testarlo su strada ad un evento ufficiale.

Amiga MiST KOF2

Il Campionato di KickOff 2 è rinomato per la sua precisione nell’utilizzo di hardware. Solo Amiga 500 ed Amiga 1200 possono partecipare e solo con TV/monitor Crt di qualità ed in linea con le regole e specifiche estremamente rigide dettate dal quattro volte campione mondiale, Gianni Torchio.
Una volta accesso e caricato il core Amiga, abbiamo notato un boot indistinguibile da quello originale così come la qualità dell’uscita RGB che risulta essere addirittura migliore di quella di un Amiga 500 o un Amiga 1200.
Chiaramente è possibile collegare il MIST anche ad un normalissimo Monitor LCD

Amiga MIST Boot Screen

Amiga MIST Boot Screen

Caricato l’ADF di KickOff2, con una semplicissima combinazione di tasti si accedere al menu di selezione del mist, la prima impressione è stata; WOW!.
Ma il solo “WOW” non poteva dare un verdetto definitivo al Mist consacrandolo come un Amiga al 100% no, avevamo bisogno del test approfondito di Gianni Torchio, della sua professionalità e profonda conoscenza del capolavoro di Dino Dini.

KOF2 su MIST

KOF2 su MIST

Impugnato il joystick, eravamo tutti in silenzio come sudditi in attesa del verdetto del proprio Re, di un probabile pollice verso e una sicura decapitazione del povero Francesco. Ma dopo 5 minuti di partita, in modo conciso e fermo con lo sguardo ancora rivolto a un 1084s, esclama: E’ Lui, è Kof2, è un’Amiga.
Abbracci, pianti, joystick che volavano e sopratutto il sorriso di Francesco, hanno decretato il Mist come un nuovo Amiga dalle infinite potenzialità.

il Mist presenta ancora alcune lacune nel core che porta in certe occasioni a dei Guru Meditation o crash improvvisi. Ma è un Amiga e i giochi si comportano esattamente come con un Amiga con la stessa (se non migliore) qualità visiva e sonora.

Tra gli altri test, segnalo anche la prova con giochi che richiedono una discreta potenza di calcolo come Doom, eseguito da ADOOM.
Il gioco si comporta molto bene e risulta essere molto godibile, con prestazioni simili ad un 68030@33 Mhz con 24mb di Fast Ram e 2Mb di Chip Ram.
Prestazioni che risultano essere confermate anche da altri Test e prove.
E’ stato provato anche Protracker, caricando dei moduli e giocando un po’ con la tastiera buttando giù note in fretta ed il feedback è lo stesso che avevo (e che ho) con un Amiga 1200.
Altra cosa molto importante è il V-SYNC sempre attivo che evita effetti di “Tearing” che possono minare l’esperienza di gioco finale.

MIO VERDETTO
Secondo il mio parere, MIST può essere una soluzione molto valida per “rimpiazzare” un Amiga o per un uso quotidiano senza stressare i poveri condendastori ormai ultra trentenni.
Si sposa molto molto anche a eventuali modding in case originali, che rendendo di fatto l’esperienza del tutto indistinguibile da quella “reale”.
Ricordiamo inoltre che il MIST non è solo Amiga ma permette di caricare anche core diversi come Atari, C64, Amstrad CPC, Spectrum e così via.
il MIST è in continuo aggiornamento e vengono rilasciati update software per migliorare la compatibilità con tutto il parco software.
I puristi ( e sono anch’io un purista) sicuramente avranno da ridire, ma questo prodotto è da vedere in ottica diversa dalla “mera” emulazione hardware di una macchina che potrebbe, invece, coesistere con un Amiga vero.

Per maggiori dettagli o dove poter acquistare il MIST, vi rimando al sito ufficiale.

Buon divertimento e seguiteci sempre sul nostro gruppo FB per novità, anteprime ed eventi!

Riferimenti esterni

Fabrizio Radica

Fabrizio Radica

Fabrizio Radica nasce nel '75. Appassionato di Computers, Videogames, Musica ed Arte. Ormai ha fatto pace con se stesso ammettendo di essere un Nerd :D

Potrebbero interessarti anche...