John Romero: una vita nei videogiochi

Retroacademy era presente anche al secondo appuntamento dell’IGDS 2016 di Milano e questa volta per seguire la conferenza del mitico game designer statunitense John Romero.

John non ha bisogno di presentazioni. La sua carriera è immensa, tanto quanto le fonti di ispirazione che ha regalato a generazioni di developers, level designers o semplici giocatori.

Basti ricordare che durante il periodo in ID Software ha sfornato titoli del calibro di Wolfenstein 3d, Doom e Quake, pietre miliari che tuttora rappresentano un must have per ogni videogiocatore che si rispetti, di qualsiasi età.

id-software

John Romero con il suo team ai tempi di ID Software

Il tema del suo intervento (visionabile per intero nel video qui sotto) è stato: “Una Vita nei Videogiochi: il Passato, il Presente e il Futuro dell’Industria”.

Per l’occasione il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia ha allestito una piccola mostra temporanea presso la Sala delle colonne per ripercorre, con hardware storico di proprietà del Museo e altre macchine videoludiche della collezione di Gamescollection.it , la straordinaria storia professionale di Romero.

p_20161012_192307

doom-panasonic-3do

Per gentile concessione del museo del videogioco di Roma Vigamus erano presenti anche i Master Disk originali di Doom .

doom-master-disks

Alla fine del suo intervento John si è fermato, armato di pazienza, per firmare autografi…

john-romero

scattare foto…

john-romero

e scambiare quattro chiacchere con le decine di fans accorsi per vedere coi propri occhi il mito vivente.

Grazie di cuore John.

Alessandro Bulgarelli

Alessandro nasce nel 1974. Appassionato di hardware e di videogiochi non ha mai smesso di coltivare la sua passione. Con un un occhio di riguardo verso gli arcade, si è autocostruito un cabinato per riportare a casa sua quelle emozioni di un periodo ormai passato ma sempre vivo nel suo cuore.

Potrebbero interessarti anche...